Il ridicolo del dramma

laboratorio di teatrodanza ai confini del clown
con la compagnia tardito/rendina
e Marina Borruso

03 > 04 Novembre 2012

Caffè della Caduta / Torino

Il ridicolo del dramma

A chi non è capitato di trovarsi proiettato in un movimento assolutamente spontaneo che in un instante ha gettato un ponte fra la serietà più seria e l’ilarità più libera?

E ancora prima di riaversi guardandosi indietro non ha potuto fare altro che ridere innocentemente e leggero come se in questa capriola avesse perso finalmente tutti i vestiti…”

Marina Borruso

Il laboratorio pone una forte attenzione sulla pratica del proprio corpo da scoprire e frequentare‚ al fine di renderlo uno strumento sensibile‚ in grado di creare forme espressive ed emozionali in continuo mutamento.

Uno degli obiettivi: avvicinarsi allo stato che genera il riso‚ toccando e indagando con la propria presenza la possibilità di lasciar andare l’autocontrollo‚ per il piacere di osservarsi drammatici e sorprendersi ridicoli.

Affacciarsi al vasto mondo del clown‚ inteso non come un personaggio‚ ma come uno stato d’animo al quale tendere per toccare un punto di grazia ed innocenza. Gioco e leggerezza‚ per far emergere e smascherare le mille facce dell’IO‚ cogliendo con l’ausilio del distacco il suo goffo manifestarsi.

compagnia tardito/rendina

La compagnia tardito/rendina nasce dall’incontro dei danzatori/coreografi Federica Tardito e Aldo Rendina‚ provenienti da una riconosciuta esperienza professionale come interpreti con coreografi quali Raffaella Giordano‚ Giorgio Rossi‚ Roberto Castello‚ Anna Sagna‚ Cloude Clody‚ Georges Appaix e Pierre Byland. Insieme per vicinanza e frequentazione di un sentire comune‚ assaporano il gusto e il piacere di percorrere le vie della comincita nelle sue diverse forme; sperimentano il piacere di osservarsi drammatici per sorprendersi ridicoli‚ cuore della loro poetica. Tra gli spettacoli più significativi Gonzago’s RoseCirchio Lume“Oh Heaven” (Il Paradiso Possibile)‚ e Il Compito. Collaborano con Stefano Cenci e Dimensioni Parallele al progetto Del Bene‚ Del Male. Con la regia di Bruno Franceschini, L’anatra, la morte e il tulipano, spettacolo per bambini, Menzione della Giuria al Festival Giocateatro Torino 2014. Creano inoltre eventi performativi in spazi urbani: Scherzi ad HarteIn & outTadito for youLena“Oh Heaven” (Il Paradiso sotto). Da anni conducono attività pedagogiche‚ laboratori e seminari tra danza e teatro. Federica Tardito e Aldo Rendina sono Artisti Associati dell’Associazione Sosta Palmizi/MiBAC.

Marina Borruso è una maestra spirituale internazionalmente riconosciuta che ha ispirato la vita di molti esseri durante i suoi trent’anni d’insegnamento. La sua grande esperienza di vita e la chiarezza della sua visione rendono il suo insegnamento semplice ed essenziale: un raro equilibrio fra la comprensione mentale e l’apertura spirituale. Ha creato semplici pratiche meditative che usano l’attenzione nel corpo durante il movimento e che rendono possibile la liberazione del moto creativo spontaneo. Queste meditazioni offrono ai ricercatori di qualunque percorso la possibilità di vivere sia nella vita quotidiana che nella pratica creativa un nuovo stato di consapevolezza.

INFO & CONTATTI


compagniatarditorendina@fastwebnet.it

339 37 31 834
340 41 29 858


teatrodellacaduta
info@teatrodellacaduta.org
011 57 81 467

quando da sabato 03 a domenica 04 Novembre 2012
orario sabato 3 Novembre dalle 11.00 alle 19.00
domenica 4 Novembre dalle 13.00 alle 20.00


dove Caffè della Caduta Via Bava‚ 39 - Torino