Creare come pratica di meditazione

con Marina Borruso

31 Ottobre 2012

compagnia tardito/rendina / Torino

Per tutti i creativi pronti ad esplorare un nuovo stato di consapevolezza ed a lasciare il proprio naturale talento esprimersi da quello stato‚ a tutti coloro che sentono che la loro creatività potrebbe fiorire più pienamente…

Creare è in definitiva una pratica di resa.
Non siamo noi a creare ma questo avviene quando permettiamo alla Consapevolezza
di giocare con i nostri talenti naturali
e di usare le capacità che abbiamo esercitato nel tempo.

Da uno stato di Presenza‚ da un essere nel Presente‚ nasce inevitabilmente un fare libero dai condizionamenti del passato. Spontaneo‚ vitale: un moto di libertà.
Quando guardiamo o ascoltiamo qualcosa che é stato creato in uno stato di presenza‚ noi stessi torniamo alla presenza.

Guardare una manifestazione della creatività umana è molto al di là del mi piace o non mi piace‚ ha invece a che vedere con ciò che risveglia in me:
una dimensione interiore più vasta
una dimensione senza tempo eppure vibrante di energia.

In questo caso la vita si è manifestata in quella forma e ha emesso il suo suono.

conversazioni sul tema

la meditazione é utile alla creatività?

come?

perché?

esperienza pratica
domande e risposte

INFO & CONTATTI


compagniatarditorendina@fastwebnet.it
011 81 91 330
339 37 31 834
340 41 29 858


quando 31 Ottobre 2012
orario dalle 19.00 alle 22.00

dove compagnia tardito/rendina Torino